Archivi categoria: iPhone e iPod

iCloud: se non “backuppi” ci pensa lui…

Dal giorno in cui è uscito, con tutti i suoi pregi e difetti (per ora tanti), mi sono installato iOS 5 beta 1 (e sono in trepidante attesa per la beta 2 >.<).

Come dicevo, da quel giorno mi sono tenuto pazientemente questo firmware, senza effettuare downgrade (cosa che invece capitato con il firmware 3.0 beta e iOS 4). Il motivo? Beh se con il firmware 3.0 eludere il controllo dell'UDID era abbastanza facile (bastava non far collegare iTunes ad internet), con iOS 4 la cosa è diventata davvero ardua: mi feci registrare da un amico il mio UDID e senza difficoltà potei installare la beta ma dopo qualche giorno mi scocciai e decisi di tornare alla 3.x. Il risultato? Ho avuto per quasi 4 giorni un iSoprammobile.
Con iOS 5 quindi non voglio correre il rischio e poi non ho motivo di tornare ad un vecchio iOS perché iOS 5 è davvero innovativo.
I difetti sono tanti (lentezza a causa del codice di debug ma soprattutto la durata della batteria, a dir poco dimezzata!) ma pazienza.
Tra le cose che più mi piacciono c'è iCloud: iCloud è un po' MobileMe, un po' come TimeCapsule, un po' come SkyDrive tutti in una sola pozione.
Questo nuovo e misterioso servizio (attivo da fin dopo il Keynote di questo mese e anche lui con alcuni bug) non smette mai di stupire: come TimeCapsule per i mac, iCloud può effettuare backup dei nostri iDevices: se come me ne avete effettuato uno, sappiate che dopo due settimane dall'ultimo backup iCloud si prenderà la briga di… Avvisarvi!

20110623-105504.jpg
Un bel servizio completo nom credete? Almeno non ci scorderemo di dover salvare i nostri dati nel “cielo”! 🙂

Annunci

iOS 5 e le limitazioni sul 3GS: diciamoci la verità…

Una cosa che mi ha colpito in questa nuova versione di iOS sono state le limitazioni per il 3GS: se siete utenti iPhone di vecchia data, vi ricorderete che con l’uscita dell’iOS 4 il 3G ne è stato fortemente limitato. Si temeva che ora a farne le spese ne sarebbe stato il 3GS. E invece no. O quasi.
Perché le principali (e soprattutto allettanti) funzioni come Notification Center vanno eccome, ma ci sono delle piccolezze che sull’iPhone 4 vanno e sul 3GS no. Elenchiamole:

– Il filtro per gli occhi rossi non va;
– Le foto non possono essere modificate;
– Le foto HDR non sono abilitate;
– Non è abilitato il lettore Feed;
– La barra Reader non compare su Safari come accade su iPhone 4 o iPad.

Ma è proprio su quest’ultima novità che mi voglio soffermare: l’altro giorno navigando sul web…

20110609-093253.jpg

20110609-093405.jpg
Come potete notare voi stessi, a me la barra Reader funziona (e anche bene): ho provato anche su altri siti come iPhoneItalia (e funziona) e iSpazio (qui non funziona.
Quello che dico è che essendo una beta probabilmente alcune novità mancano, altre non verranno abilitate e altre invece si; bisogna stare anche pronti all’eventualità che qualche novità ora presente nella release finale non ci sia per il 3GS .
Bisogna attendere… Stay Tuned!


iOS 5 e iTunes: problemi ad installarlo?

Nella giornata di ieri sono uscite grandi novità (come solito) da casa Apple: Lion, iOS 5 e iCloud sono i pezzi da 90 nella presentazione del WWDC.

20110607-114116.jpg

Come solito non potevo farmi sfuggire un così scimmiesco sistema operativo e quindi ho prontamente provveduto a procurarmi, nonostante non fossi beta, uno slot per l’UDID del mio iPhone (un grazie a Lellogrini, @lellogrini su Twitter), una copia dell’iOS 5 e di iTunes 10.5 beta.
A causa dei server down, la sezione Dev sul sito della Apple risultava inaccessibile. Ritornando online a mezzanotte e mezza, noi comuni mortali abbiamo dovuto aspettare almeno un’ora per avere il firmware. E vista la tarda ora, molti se la sono filata. Ma non io. Per le 2 di notte sono riuscito a procurarmi tutto: installo iTunes (sopra quello vecchio) e inizio a fare il ripristino. Errore. L’iPhone non risulta registrato (la Apple, tramite iTunes, riesce a capire se installi la beta e quindi controlla se il tuo UDID sia registrato). Eppure Lellogrini mi aveva assicurato di averlo registrato. Il problema era quindi iTunes.
Avendo installato sul vecchio iTunes, alcuni files non sono stati toccati, tra cui il file “host”.
Ora… Se nella vostra felice esistenza non avete mai e mai e mai sbloccato il vostro iPhone, non vi dovrebbe comparire nessun errore se il vostro UDID è registrato. Ma se, come me, avete un passato da jailbreaker, allora quasi sicuramente avrete modificato il vostro file host nel caso in cui in passato abbiate effettuato un downgrade.
Quindi l’errore è proprio lì, nel file host.
Se proprio non riuscite ad uscirne fuori, ecco come fare:

LATO MAC
Cliccate con il click destro sull’icona del Finder (quel faccio sorridente che si trova sul dock) > ‘Vai alla cartella…’ e inserite ‘/etc’ (senza apici), poi click su ‘Vai’.
Si aprirà una cartella (generalmente nascosta).

LATO WINDOWS
Dirigetevi in C:\WINDOWS\System32\drivers\etc tramite Windows Explorer.
Cercate il file host (da non confondere con hostconfig), copiatelo sulla scrivania. Poi aprire il file con Blocco Note e cercate a fine file la stringa “74.208.10.249 gs.apple.com” e poneteci davanti un #. Chiudete il file salvandolo e trascinatelo nella cartella etc, sovrascrivendo su quello vecchio. Vi chiederà i permessi di amministratore, tramite UAC. Una volta finito, basterà ritentare il ripristino e filerà tutto dritto come l’olio.

Questa procedura probabilmente fixa anche l’errore 3194 che molti utenti hanno avuto con iTunes beta for Windows (grazie Gimmy!).

Volevo fare un sincero ringraziamento a Lellogrini per la disponibilità per lo slot e per le beta che ha uppato ieri in tarda notte. Grazie Lello!


La guerra dei devices…

In principio v’era la Nokia, grande casa finlandese produttrice di esseri comunicanti tra loro denominati cellulari.

Col tempo, altre persone, gelose della Nokia, si misero anche loro a fare cellulari, ma nessuno era in grado di fare dei cellulari che stessero al passo della Nokia e del suo grande ego, il sistema Symbian. O almeno, fino a giugno 2007.

Continua a leggere


Oltre al danno la beffa…iPod Touch…

Cosa abbiamo fatto di male? Non chiedetemelo a me…eh si se avete seguito il Keynote saprete di cosa sto parlando…

Noi tristi possessori dell’iPod Touch abbiamo avuto cole l’iPhone l’update alla 1.1.3…ma senza avere le sue novità se non la velocità maggiore e qualche funzione in + (insomma…in +…) di Safari…poi Steve col suo modo di fare ci presenta le magiche 5 applicazioni: Mail (che non uso), Stock (che utilità potrà mai avere per me questa applicazione!?), Notes (ahhh Notes…mi servirebbe proprio…), Weather (se lo impostavo poteva risultare utile…), Maps (altra applicazione utile…)…allora ad un felice possessore dell’iTouch brillano gli occhi…finalmente…c’è una cosa però prima di impossessarsi di questi software…eh si pagare 17 euro e qualcosa! (20$….) Mi sa che me li procuro da qualche altra parte…ma oltre al danno la beffa…il prezzo dell’iPod Touch è sceso di 20€…mi sa quasi che ci faccio una petizione…

Bah, aspettando il jailbreaking…