Archivi categoria: Applicazioni mobili

Applicazioni Mobili: Installer.app e le applicazioni di base.

Ed ecco che inauguriamo questa nuova tag con un applicazione interessante. Si stiamo parlando di iPod Touch e iPhone. Come ben sapete questi gingilli (di cui uno in mio possesso…) hanno come sistema operativo Mac OS X in versione diciamo “lite”, ridotta ai minimi termini, con il kernel Mach. In pratica abbiamo in mano un device di grandi potenzialità, con buon hardware e un sistema operativo da far invida a Symbian stesso. Basti pensare che l’iPhone, in vendita da giugno negli states e da qualche mese in UK, Francia, Germania, abbia lo 0,12% delle navigazioni web di dicembre contro lo 0,01% di tutti i devices mobili (cellulari, parlari, blackberry…) dotati di navigazione web. E nel mese di novembre l’iPhone aveva lo 0,09%…per essere un device mobile ha una crescita rapida…e sempre più persone lo usano per navigare…ma non stiamo qui a paragonare l’iPhone/iPod Touch agli altri devices, parleremo di quello che sanno fare.

Innanzitutto partiamo dai due devices col marchio della mela appena usciti dalla scatola; dovremmo trovare:

  •  nell’iPhone: SMS (per mandare, appunto, sms), iPod (equivale al doppio menù Musica e Video presenti nell’iPoT), Phone (Telefono), Calendar(Calendario…), Camera(la fotocamera…),Photos (Immagini), Calculator (Calcolatrice), Stocks (Borsa), Maps (Google Maps), Weather (Meteo), Notes (Blocco note), Clock (orologio), Mail (Mail…la casella di posta elettronica…), Safari (Safari, il browser), Settings (Impostazioni), Youtube, iTunes Store.
  • nell’iPoT: Musica, Video, Calendar, Contact, Clock, Calculator, Settings, Photos, Youtube, iTunes Store, Safari [*].

Come potete vedere l’iPoT è più scarno in quanto a funzioni in termini di software (cosa aggirabile con un jailbreaking che non vi sto a spiegare): alcune applicazioni come SMS o Phone sarebbero stati inutili sull’iPod, mentre applicazioni come Google Maps, Notes ecc. hanno la loro utilità anche su questo devices…nel caso avreste già sbloccato il vostro iPoT, basta che scaricate da qui questo programmino (solo per mac) e cliccando su iPhone app vi installerà (a prescindere dal firmware 1.1.1 o 1.1.2) le applicazioni dell’iPhone sull’iPoT. Nel caso avreste il firmware 1.1.1, potrete sbloccare il vostro iPhone/iPod Touch sempre con iJailbreak premendo “Jailbreak” e seguendo tutto ciò che vi dice il programma[**].Un po’ alla volta recensiremo (forse) tutte le applicazioni di base dell’iPod Touch (non ho l’iPhone purtroppo), ma adesso passiamo a quelle “non native” e soprattutto dalla più importante: Installer.app.Questa applicazione è installabile in modo semplice e sicuro. Infatti, anche a device bloccato, basta andare con Safari su “http://jailbreakme.com”, scorrere fino in basso e cliccare su Instala AppTapp e lui provvederà al downloading, al jailbreaking e all’installazione dell’applicazione.Come si presenta il programma sul nostro devices…

 Innanzitutto quando lo avvierete la prima volta dovrete aspettare che reflesha i sorgenti delle applicazioni, in modo da essere aggiornato. L’attesa può variare da 30 secondi a anche 5 minuti; i fattori della velocità di questa attesa dipende dalla velocità della rete wifi, la vostra vicinanza alla rete, al numero di sorgenti presenti nel vostro installer…

Una volta avviato avremo in alto due pulsanti : “Reload” serve a refleshare la pagine iniziale, “About” vi dà delle informazioni sull’Installer.

In basso avremo 5 pulsanti:

 

  1.  – Featured: vi porta alla pagina iniziale.
  2.  – Install: vi porta alla lista delle categorie dei programmi. La prima voce è sempre “All Packages”, la seconda sarà sempre “Recent Packtages”. Sono cartelle speciali: la prima contiene tutte le applicazioni ordinate in ordine alfabetico, la seconda contiene solo i più recenti programmi pubblicati sui sorgenti catalogati in “Oggi [Today]”,  “Ieri [Yesterday]” e “Meno Recenti [Older]”. A seguito ci sono le altre categorie distribuite in ordine alfabetico. E’ possibile che col tempo aggiungendo una nuova sorgente, avrete una nuova categoria. Per installare un programma, basta andare sulla categoria scelta (tipo voglio installare un gioco, vado su Game), scelgo il gioco, ci clicco sopra, leggo (opzionale :P) la descrizione, e clicco sul pulsante in alto Install e (quando appare) clicco sul pulsante Install, in caso contrario sul pulsante Cancel. Se scelgo d’installarlo, aspetto che il device scarichi il programma e lo installi, dopo posso anche uscire dall’Installer.app, aspetto che SpringBoard si riavvii (compare una rotellina al centro che ruota per pochi secondi) finchè non compare lo slider di sblocco. lo sblocco e nella home dell’iPhone/iPod Touch avrò niente poco di meno il gioco che avevo scelto. Bello vero?
  3.  – Update: si attiva quando deve aggiornare dei programmi installati sul nostro device.
  4.  – Uninstall: provvede alla rimozione dei programmi installati. Anche qui i programmi vengono divisi a seconda della categoria. 
  5.  – Sources: vi fa vedere i vari sources che avete sul vostro Installer.app. Potete rimuoverli, aggiungerne…

Stay tuned!
 
——————————
[*] : i programmi cambiano di nome a seconda della lingua impostata. Quindi non preoccupatevi, a parte le applicazioni dell’iPhone su iPod Touch, sarà tutto italianizzato…
[**] : mi sono scordato cosa dovevo scriverci ._. …ah si, il programma è ancora una beta, cmq funziona abbastanza bene. Nel caso trovaste problemi con la connessione SSH, create una nuova rete LAN non per forza connessa con internet, in modo che sia una connessione Mac <–> Device.